Facciamo chiarezza sull'interconnessione tardiva

Interconnessione tardiva

E' possibile decidere di interconnettere i beni in un'annualità successiva, però bisogna far attenzione a non confondere un'effettiva interconnessione tardiva con un l'ammodernamento o revamping.

Il Ministero ha specificato che la ragione dietro l'interconnessione tardiva è quella di consentire all'acquirente "di potersi dotare o di poter adeguare i sistemi informatici ai quali il bene (già dotato delle caratteristiche tecniche al momento del suo primo utilizzo) dovrà interconnettersi".

Qual è quindi, la differenza tra interconnessione tardiva e revamping?

  • Interconnessione tardiva

Deve trattarsi di un bene che dal punto di vista del rispetto delle condizioni e requisiti previsti dalla normativa, sia idoneo all'interconnessione sin dal momento in cui è stato acquistato e che questa operazione sia esegguita in un secondo momento solamente per adeguare l'infrastruttura a cui il bene andrà collegato e non per adeguare il bene stesso.

  • Revamping o ammodernamento

Quando l'intervento successivo consiste in un ammodernamento o adeguamento del macchinario

Cosa ne consegue?

Nel caso dell'interconnessione tardiva: le maggiori aliquote previste per il bene 4.0 si applicheranno a tutto il valore del bene;

Nel caso di revamping: le maggiori aliquote si applicano solo ai nuovi strumenti/dispositivi che consetono al vecchio macchinario di diventare 4.0.

→ Non rischiare e interconnetti senza pensieri i tuoi macchinari con il le soluzioni di T4SM. Affidati ai migliori.

→ Se hai necessità anche tu di interconnettere i tuoi beni, iDaq è la soluzione che fa al caso tuo.

Approfondisci l'argomento

 

    

 

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sui nostri eventi e sulle news.


CONDIVIDI:      
« Notizia successiva

La manutenzione predittiva conquista le imprese italiane

Notizia precedente »

L'intelligenza artificiale accelera nella manifattura

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per ricevere i nostri aggiornamenti.

Lingua